una Figlia

demo midi     
UNA_FIGLIA_Ambrogio_Riva

Questo è l’ultimo dei brani scritti a tavolino nel 1995. Ho aggiunto un testo e da questo link [4,3 MB] potete scaricare un file compresso con spartito e demo audio.

Urla lanciate lontano invano,
richiami senza speranza,
grida d’aiuto inascoltate.

Queste sembrano
le mie parole
quando ti chiamo figlia,
ti chiamo figlia.

Dove ho sbagliato
e come sarebbe stata
tra noi “amicizia”
se non “amore”

Rugiada circonda
i miei occhi
e le mie orecchie
vuote son di suoni
perché un figlio
cresce e se ne va…

Silenzio grida il mio cuor.